PRODOTTI

Assicuratori e discensori da arrampicata: scegli i migliori

Gli assicuratori e i discensori da arrampicata sono piccoli ma non sono “accessori”, anzi, si tratta di elementi fondamentali per arrampicare. Lo strumento d’assicurazione e, in alcuni casi, il discensore sono importantissimi per la sicurezza durante l’arrampicata e per questo è essenziale sapere scegliere quello che ci serve e imparare ad usarlo al meglio.

A cosa servono? Gli assicuratori sono quegli strumenti che durante l’arrampicata, in falesia o in montagna, servono a frenare un’eventuale caduta del compagno bloccando la corda. I discensori servono, soprattutto in montagna, per calarsi in corda doppia e tornare a terra. Spesso le due categorie si mescolano e un solo attrezzo può servire sia ad assicurare che a calarsi.

Tipologie di assicuratori e discensori per l’arrampicata

Vediamo dunque le diverse tipologie di assicuratori:

1. Freno meccanico a bloccaggio assistito (semi-automatico)

Questo tipo di assicuratore arresta la caduta con la semplice messa in tiro della corda: quando per via del peso dello scalatore caduto, la corda va in tiro, si alza la leva del freno che blocca la corda stessa. L’assicuratore deve solo preoccuparsi di tenere la corda in posizione corretta, tenere comunque la corda almeno con una mano e per nessuna ragione bloccare la leva. È un tipo di assicuratore usato molto in falesia e in palestra d’arrampicata: è facile da usare, blocca subito e non necessita di difficili tecniche d’uso. Petzl e Camp sono da sempre due marchi di riferimento, ma non sono gli unici;

2. Freno dinamico a bloccaggio assistito

Quest’assicuratore è una via di mezzo fra gli altri tipi sia per il modo d’impiego che per l’ambito d’utilizzo. La persona che assicura lo scalatore deve rimanere concentrato durante la caduta e tenere la corda con una mano: l’assicuratore bloccherà la corda grazie alla sua particolare forma. Questo freno viene utilizzato per l’arrampicata sportiva ma va bene anche per la scalata su protezioni mobili essendo “dinamico”;

3. Freno dinamico non-automatico

È il più anziano e semplice di tutti. Questo genere di freno blocca la caduta per via del percorso che fa la corda all’interno di esso e del moschettone. La frenata è graduale e per questo viene dissipata meno forza sulle protezioni in parete. La caduta è più dolce e l’arrampicatore sente meno il “colpo”. Per l’utilizzo a regola d’arte, colui che assicura deve prestare molta attenzione e tenere la corda, soprattutto a fine caduta. Freni come il Reverso di Petzl, il Secchiello o la Piastrina sono molto utilizzati nell’alpinismo soprattutto perché alcuni modelli sono costruiti per l’assicurazione su due corde e perché lavorano anche come discensori.

Oltre agli assicuratori che funzionano anche come discensori vi sono alcuni prodotti sul mercato pensati esclusivamente per la discesa. In genere sono discensori auto-frenanti muniti di una leva per il bloccaggio della corda che si usano per il soccorso e per i lavori su fune. Il loro sistema permette sia la discesa che la risalita su corda, che normalmente è statica o semi-statica. Petzl, Climbing technology, Camp, Mammut e via dicendo: scopri tutti i marchi presenti a catalogo!

Scegli assicuratori e discensori su Storfit.com

Speriamo che quest’informazioni ti siano servite per scegliere lo strumento che più si addice alle tue esigenze… ma l’esperienza su Storfit non si esaurisce con l’acquisto; per qualsiasi dubbio o necessità sia nella scelta che nell’utilizzo non esitare a contattare i nostri esperti, che saranno felici di aiutarti e consigliarti al meglio.