Scalare d’estate è bello, principalmente perché si hanno più giorni liberi. In realtà a nessun climber piace scalare al caldo, con l’aria ferma e umida che fa scivolare le prese dalla stretta.

Perché allora non aspettare un po’ e prendere le ferie in autunno quando l’aria si fa frizzantina e torna l’aderenza?

Ecco qualche meta dove scalare durante le rosse e tiepide giornate autunnali.

1. Falesia

Sono di parte, perché si tratta della mia falesia preferita in assoluto, ma non posso che consigliare Frosolone come meta per un week-end o più giorni in questo periodo. La falesia di Frosolone si trova in Molise a Colle dell’Orso: un posto aperto e ventoso.

La roccia è un calcare stupendo a buchi svasi, buchetti e tacche. La scalata è tecnica, dinamica e i movimenti sono rari e divertenti. La scalata è per tutti: dai principianti ai professionisti.

La cosa più bella di Frosolone è che non si tratta di una parete unica ma di più strutture a guglie di altezze differenti. Per questo motivo si può scalare a 360° su questi massi e inseguire le condizioni che più ci interessano: si possono scalare tiri all’ombra, al sole o riparati dal vento che spesso soffia forte. L’unica cosa a cui fare attenzione sono i temporali improvvisi e il vento, che se arriva da Nord-Ovest diventa insopportabile!

2. Multipitch

Un canyon profondo attraversato da un fiume con altissime pareti di calcare da scalare… sì, sto parlando proprio del Verdon!

Questa incantevole parete provenzale è da sempre una meta ambitissima per i climber di tutto il mondo. Si trova un po’ di tutto: dalla scalata tecnica su placche a tacche fino alla scalata di movimento e resistenza su canne leggermente strapiombanti. Ci si cala nelle gole e poi via, si scala per tornare su!

3. Boulder

Restiamo in Francia ma cambiamo totalmente roccia e stile: ci dirigiamo nella magica foresta di Fontainebleau. Qui si scala su una moltitudine di sassi di arenaria, in una spiaggia senza mare.

Patria del boulder, richiede pazienza e voglia di mettersi in gioco con movimenti particolari e tecnici. Anche qui ce ne è veramente per tutti, sia per quanto riguarda il livello di scalata sia per quanto riguarda i gusti. Le luci autunnali che filtrano nella foresta e gli schiaffi sonori sui piatti vi faranno sognare!

4. Deep Water Solo

Quale miglior momento per andare al mare se non quando l’acqua è calda e la gente poca? Se volete programmare una vacanza di scalata, e non solo, Mallorca è la vostra meta ideale.

Si scala sulle scogliere senza nulla oltre le scarpette e un sacchetto di magnesite. Ci si gode il sole autunnale sulla schiena, si scala e si mangia pesce… Come immaginare qualcosa di meglio?

Per i più impavidi ci sono pareti alte dove il tuffo in caso di caduta diventa estremo, ma per chi si approccia per la prima volta al DWS ci sono anche scogliere di altezze contenute. Generalmente i voli si trovano a prezzi molto economici in questo periodo, per questo Mallorca è una meta perfetta per una vacanza “arrampicatoria” last minute!

 

E adesso? Non vi resta che prenotare il vostro prossimo viaggio d’arrampicata e di fare il check materiale… Avete tutto? Se vi siete accorti che vi manca qualcosa, potete rifornirvi nel nostro negozio, dove troverete tutta l’attrezzatura per arrampicata.

 

Eva Toschi

Recent Posts

Leave a Comment